Sintesi storica della città

Camerino ha origini antichissime. Fondata dalle popolazioni degli Umbri Camerti, la città con probabilità deriva il nome dal termine italico Kamars, che significa ‘roccia’ e per traslato ‘rocca’. Della città preromana e romana sono note poche ma significative testimonianze, alcune delle quali di recente scoperta.

La città oggi

Situata in una suggestiva posizione tra le valli del Chienti e del Potenza a 670 m su di un colle posto al centro della zona montana chiusa a sud dal massiccio dei Monti Sibillini e a nord dal Monte San Vicino, Camerino è un inatteso scrigno d'arte dal ricco centro storico che sorprende anche per le bellezze naturali e paesaggistiche. Il territorio che la circonda è caratterizzato per la maggior parte da un paesaggio collinare che, ornato di torri e di castelli, offre una piacevole alternanza di campi coltivati, di radure boscose e di magnifici esemplari di querce secolari.

Come arrivare

Voli
Gli aeroporti più vicini sono quelli di Ancona, Perugia, Roma e Pescara; tutti collegati da molti voli nazionali e internazionali.
Treni
Linea interna Roma-Ancona con scalo a Fabriano e successivo treno per Castelraimondo-Camerino.
Linea adriatica Milano/Bologna/Venezia verso Sud: con scalo ad Ancona o a Civitanova Marche. Da entrambe le fermate è necessario prendere un autobus per Camerino o un treno per Castelraimondo-Camerino.
Bus
Da Roma: Contram Autolinee: www.contram.it
Dalla Toscana: Sena Autolinee: http://www.sena.it
Dal Sud: Baltour Autolinee e Marino Autolinee: http://www.baltour.it, www.marinobus.it